ACADEMIA HABANOS

Il Mondo dell’habano

Applicazione delle anillas



Le anillas sono state introdotte nel 1860 da Don Gustavo Bock, un europeo arrivato a L’Avana per fare fortuna con i sigari. Secondo quanto narra la leggenda, gli venne questa idea per evitare che i suoi più raffinati clienti si macchiassero i loro guanti bianchi nel corso della fumata.

Altre spiegazioni suggeriscono che le anillas sono state introdotte semplicemente per differenziare le varie marche di sigari e rendere più difficile la produzione di falsi e imitazioni.

Qualunque sia stato il vero motivo, le anillas hanno guadagnato notorietà fino a diventare il più potente simbolo popolare dell’Habano, apprezzato da collezionisti e copiato da ogni concorrente.

anillado1

La anilla del Cohiba Behike è stata la prima al mondo ad incorporare due singoli ologrammi per aiutare i fumatori ad identificare il prodotto originale.

L’Anilladora, ciòè l’adetta all’applicazione della anilla, applica delicatamente una anilla ad ogni Habano e li pone nella scatola parzialmente decorata, secondo l’ordine definito dall’Escogedor: con lo stesso lato rivolto verso l’alto, con la anilla opportunamente allineata, e con lo stesso ordine da sinistra a destra.

anillado2

Le anillas di Habanos del passato e del presente costituiscono preziosi oggetti da collezione.




Contenuto nelle seguenti lingue: