ACADEMIA HABANOS

Il Mondo dell’habano

Completamente fatto a mano, a foglia intera



Il tempo ha fatto il suo lavoro e la foglia è finalmente pronta a svolgere il suo ruolo nella realizzazione di un Habano. Le pagine seguenti descrivono una straordinaria abilità che poco è mutata nel corso di 200 anni.
manufactura-lector

Il cuore di qualsiasi fabbrica di sigari fatti a mano è la “galera”, letteralmente “galera”, o laboratorio. Dal 1865 i Torcedores (rollatori di sigaro) hanno un Lector che legge loro dei testi mentre lavorano.

Variazioni nel metodo di produzione

1. Totalmente a Mano Tripa Larga – Completamente fatto a mano, foglia intera

A parte poche eccezioni tutti gli Habanos sono fatti Totalmente a Mano con tripa formata da foglie intere. Secondo le norme stabilite dal Consiglio di regolamentazione per la Denominazione di Origine Protetta (D.O.P.) degli Habanos, questi sono Habanos Totalmente a Mano, Tripa Larga, con tripa e capote raccolti foglia per foglia, coltivate solo in Vegas de Primera – piantagioni di prima qualità – situate in Vuelta Abajo.

2. Totalmente a Mano Tripa Corta – Completamente fatto a mano, foglia corta 

Alcuni altri sigari vengono totalmente fatti a mano, ma usando una tripa composta da foglie corte. Questi sono gli Habanos Totalmente a Mano, Tripa Corta. Possono essere prodotti con foglie di tripa e capote provenienti da qualunque regione di Cuba protetta quale Denominazione di origine.

Preparazione delle foglie per la capa 
manufactura-zafado

1. Le preziose foglie per la capa vengono accuratamente rimosse dalle balle e separate, un processo chiamato zafado.

Le foglie per la capa sono state stagionate ed è il momento finale della selezione e classificazione. E’ necessario inoltre rimuovere le costole delle foglie (Foto 1).

L’umidificazione, o moja, li porta alla condizione di morbidezza necessaria per la scostolatura e alla classificazione, e al loro scopo finale di avvolgere un sigaro.

manufactura-moja

2. L’umidificazione o moja delle foglie di capa sotto un sottile getto d’acqua.

Le gavillas o mazzi da 40 a 50 foglie sono posti sotto un getto leggero di acqua pura (Foto 2). Le gocce in eccedenza vengono scosse via agitando magistralmente i mazzi per evitare che le foglie si macchino, e le foglie vengono appese su rastrelliere in modo che l’umidità venga assorbita uniformemente. Per svolgere questo processo sono state installate in alcune delle fabbriche più grandi delle cabine di umidificazione a controllo elettronico.

Successivamente, le mani morbide di uomini e donne altamente qualificati eseguono il despalillo (scostolatura) e la rezagado (classificazione). Un movimento rimuove abilmente tutta la vena centrale della foglia lasciando le due metà pronte per essere classificate in 20 dimensioni e sfumature distinte.

manufactura-despalillo

3. Rimozione delle venature centrali dalla foglia per la capa e classificazione per dimensioni e colore.

In passato, questi compiti venivano svolti solo da donne che lavoravano con i mucchi di foglie in grembo e da qui nasce il mito popolare che gli Habanos sono rollati sulle cosce delle vergini! (Foto 3)

manufactura-capasguardadas

4. Le foglie per la capa scostolate e classificate vengono immagazzinate in lotti selezionati e suddivisi a seconda della dimensione del sigaro che andranno a ricoprire.

Preparazione delle foglie di tripa e delle foglie di capote 

Le foglie per la tripa e per il capote vengono accuratamente estratte dalle balle per essere esaminate.

manufactura-barajita3

Se necessario, vengono aerate su rastrelliere per raggiungere il necessario livello di umidità o in alternativa vengono portate nella camera di essiccazione per eliminare l’umidità in eccesso. Poi vengono collocate in contenitori di legno per un periodo che va da uno a tre giorni fino a che sono giudicate pronte.

Composizione della ligada 

Il compito di selezionare la ligada per ogni marca secondo la propria ricetta inizia ben prima che le pacas raggiungano la fabbrica.

L’Istituto de Investigaciones del Tabaco in collaborazione con Habanos S.A., che fa parte del Consejo Regulador per la D.O.P. Habanos, garantiscono che le ligadas rispettino i criteri di qualità e le caratteristiche di sapore di ogni marca di Habanos.

Il compito del Maestro Ligador in ogni fabbrica è di assicurare che vengano seguiti i criteri prescritti.

manufactura-barajita4

Non appena viene reso noto il programma di produzione della fabbrica per le diverse marche e dimensioni, il Maestro Ligador stila un elenco di tutti i tabacchi di cui avrà bisogno.

Presso il magazzino centrale viene eseguita la selezione tra un enorme quantitativo di pacas contenenti ogni tipo di foglia, ciascuna classificata in base al proprio tiempo (medio tiempo, ligero, seco, volado e capote), le sue dimensioni, la stagionatura e, cosa più importante di tutte, per la sua zona e area di origine.

E’ una caratteristica notevole del tabacco cubano il fatto che una piccola superficie di Vegas de Primera possa produrre una così ampia varietà di sapori che variano da zona a zona. Letteralmente il tabacco coltivato su un lato di una strada a Vuelta Abajo può avere un sapore completamente diverso dal tabacco coltivato sull’altro lato.

C’è un legame preciso tra la fabbrica e le zone che forniscono le foglie per le marche che questa produce. Tuttavia, è il Maestro Ligador che ha la responsabilità di campionare il sapore dei tabacchi che si utilizzano di giorno in giorno. Lui conosce a memoria la ricetta per ogni marca e vitola ed il custode della sua consistenza.

In conformità a quanto stabilito dall’Istituto di Ricerca del tabacco, la tipologia di ogni tipo di foglia che il Maestro Ligador specifica per ogni Habano in produzione viene preparato dal reparto di miscelazione in lotti e passato ai rollatori di sigari per la giornata di lavoro.

Il reparto di miscelazione viene chiamato La Barajita – letteralmente “il mazzo di carte” – perché il processo di mettere insieme le foglie per una ligada è simile a quello con cui si mescolano le carte.

Infine, a tre anni o più di distanza da quando è stata raccolta la foglia più vecchia, si è quasi giunti alla realizzazione di un Habano.




Contenuto nelle seguenti lingue: