ACADEMIA HABANOS

Il Mondo dell’habano

Foglie destinate alla capa, coltivate all’ombra



Oglie coltivate all’ombra per la capa (Tapado)

La lavorazione delle foglie di tabacco usate per fare un Habano varia a seconda del loro metodo di coltivazione e della loro funzione finale nel sigaro. Di seguito è contenuta una breve descrizione dei procedimenti utilizzati per le foglie che sono destinate a diventare capa.

Stagionatura all’aria delle foglie di capa

procesamiento-2

Il primo processo per le foglie da fascia appena raccolte, da cui dipende il successo dell’intero raccolto, è un lento e attento periodo di stagionatura che rimuove l’umidità e trasforma la foglia in fasi che vanno dal verde brillante al marrone dorato.

1. Stagionatura all’aria col metodo tradizionale
procesamiento-1

Donne dalle dita agili cuciono le foglie in coppie e le appendono sui pali o cujes.

Alcune foglie vengono stagionate presso i luoghi di essicazione tradizionali degli agricoltori (Casas de Tabaco) che dipendono interamente dagli effetti naturali del clima. Le foglie vengono cucite a coppie e sospese a cavallo di pali che sono collocati su rastrelliere. Man mano che le foglie stagionano, il palo viene progressivamente elevato su una rastrelliera più alta. La ventilazione e la luce devono essere regolate costantemente per seguire le variazioni naturali di temperatura e di umidità. Questo processo ha una durata di circa 50 giorni.

procesamiento-3

La fine del processo di stagionatura coincide con l’inizio della stagione delle piogge che fornisce la necessaria umidità per le foglie essiccate in modo che queste vengano trasportate in modo sicuro all’Escogida

2. Stagionatura in aria controllata

Gli anni ’90 hanno visto un notevole investimento nel controllo di temperatura e umidità per la stagionatura delle foglie di capa, al fine di superare le imprevedibili condizioni che si riscontrano in una Casa de Tabaco convenzionale. Questa è la stagionatura ad aria nella sua forma più raffinata, con condizioni ottimali costantemente ripetute. Il tempo necessario è naturalmente meno, circa 25 giorni. Ma c’è ancora la necessità di una costante vigilanza e regolazione delle condizioni ambientali per una corretta cura delle foglie, con un processo che va avanti a pieno ritmo giorno e notte.

Fermentazione delle foglie per la capa

Una volta che le foglie per la capa sono completamente stagionate, vengono rimosse dai pali e legate in fasci chiamati gavillas. Questo conclude il lavoro dell’agricoltore e il compito passa nelle mani della Empresa de Acopio y Beneficios del Tabaco – “l’organizzazione per la raccolta e il miglioramento del tabacco” – che acquista le foglie dall’agricoltore. Le foglie vengono poi portate all’Escogida, o reparto della cernita, dove saranno fatte fermentare.

Considerato che le foglie cresciute all’ombra sono così sottili e delicate, le foglie per la capa vengono sottoposte soltanto ad un unico processo di fermentazione. Dura per un periodo minimo di 20 giorni e si svolge in camere presso la Escogida che è stato appositamente progettato a questo scopo. Durante la fermentazione vengono eliminate le impurità della foglia e la sua acidità, contenuto di catrame e di nicotina si riducono, mentre vengono accentuate le caratteristiche del suo gusto. La fermentazione bilancia inoltre il colore della capa.

A seguito della fermentazione, le foglie per la capa rimangono nell’Escogida e sono sottoposte al processo di smistamento in classi o classificazione.

Smistamento e classificazione delle foglie di capa

La dimensione, il colore e la consistenza sono i tre criteri che guidano gli addetti alla selezione. Le preziose foglie per la capa, come si potrebbe pensare, sono oggetto di grande attenzione. Prima vengono inumidite e aerate per prepararle ad essere lavorate. Vengono poi classificate in una sbalorditiva gamma di circa 50 diverse categorie al fine di garantire che solo la foglia più perfetta diventerà l’abito di un Habano. Le foglie al di sotto di un certo standard vengono scartate e messe da parte per altri scopi.

procesamiento-4

La classificazione delle foglie di tabacco cubano è probabilmente la più meticolosa al mondo

Pressatura in balle e stagionatura delle foglie per la capa

Dopo che le foglie per la capa sono state suddivise in classi, vengono ancora una volta legate in gavillas. Le gavillas vengono quindi riposte in balle note come tercios, fatte di yagua, che è la corteccia della Palma Reale, un materiale usato per molti scopi a Cuba. Ogni balla porta una etichetta ricca di informazioni sulle foglie che contiene specificando anche la loro dimensione, l’anno del raccolto e la data di confezionamento. I Tercios sono anche contrassegnati con il codice della Escogida dove le foglie per la capa sono state smistate.

Infine i tercios vengono trasportati al deposito dove le foglie per la capa saranno lasciate a stagionare per un minimo di sei mesi.

procesamiento-5

Tercios di foglie per la capa pronte per essere spedite al magazzino a L’Avana per la stagionatura.




Contenuto nelle seguenti lingue: